Dic 8, 2013 - Senza categoria    No Comments

MOONLIGHT – SENAGO 3 – 1

Ultima partita prima della sosta, lo scontro con il Concesa viene rinviato a Gennaio .

Oggi ospite al S.Arialdo arriva il Senago e sono necessari i tre punti per andare provvisoriamente in testa alla classifica, non e’ la posizione reale ma e’ bello starci anche solo per un week end.

Oggi molte assenze, Maghy in recupero, Silvia capitano ammalata, Kikka e Silvietta assenze gia’ in preventivo.

Il Mister recupera Gaia per avere un cambio in panchina con Saretta.

Si parte con il solito tre uno due. Valeria in porta, difesa da destra con Alessia , Vane e Chiara, Sonia play, e Miky e Fra di punta.

Stiamo cercando di lavorare sul possesso palla, sui movimenti senza , e sulla compattezza nella fase di non possesso. Questo e’ l’obbiettivo dichiarato, arrivare ad avere un atteggiamento nostro, un marchio di fabbrica, ci vorra’ un po’ di tempo, ma volere e’ potere, e comunque ne abbiamo la possibilita’ non dobbiamo accontentarci del compitino ma diventare tutti protagonisti e gregari allo stesso tempo.

L’inizio e’ un po’ faticoso, pensiamo troppo e non giochiamo mentalmente liberi, e’ sempre insita la paura di sbagliare ed il Senago come spesso accade nel calcio alla prima occasione ci punisce. Primo tempo in naftalina 0 – 1.

Nella sosta il Mister alza un po’ i toni chiedendo a tutte di giocare senza pensare al risultato, e di provare quello che facciamo in allenamento, senza remore, ma con grande convinzione.

Dentro Gaia in attacco al posto di Fra.

La ripresa comincia con un altro ritmo, e dopo pochi minuti su u calcio d’angolo Sonia insacca di testa 1 a1 , nel frattempo il Mister rischia dopo un anno l’espulsione per un diverbio con il direttore di gara, ma contando fino a mille riesce a trattenere il “Vaffanculo” e si rimette ad incitare le ragazze. Al settimo minuto splendida combinazione e palla in diagonale verso Gaia che con un perfetto destro trafigge il nostro ex portiere e si va’ sul 2 a 1. Ora ovviamente il Senago non ci sta e prova a riaffacciarsi nella nostra meta’ campo, ma il Moonlight regge e controlla bene ed oggi Vale si fa’ perdonare le precedenti prove con un paio di interventi pregevoli.

A 5 dalla fine ancora Gaia insacca , e la partita e’ in cassaforte, rientra Fra per Ale, e nel recupero Saretta per Gaia. Triplice fischio e missione compiuta, peccato per il doppio stop con Trezzo e Paderno, con 3\4 punti ampiamente alla nostra portata, la classifica sarebbe stata ben diversa.Ma restiamo in corsa per tutto, ed ora l’obbiettivo e’ avere tutti al meglio per la ripresa, ed il mio sogno e’ di avere dubbi nelle scelte.

Mister

Nov 30, 2013 - Senza categoria    No Comments

MOONLIGHT – S.MARTINO 5 – 1

Si riattiva il blog, e si torna alla vittoria.

Un bel cinque a uno che fa’ morale e classifica.

Oggi si approfitta di un avversario sulla carta non irresistibile, per mettere in atto qualche accorgimento provato in allenamento, ancora fresco e non recepito completamente, ma e’ normale.Si mantiene il 3 1 2 classico, ma cambia qualcosa in fase di non possesso palla, e chiaramente ci vorra’ un po’ di minutaggio, ma sono sicuro di trarne molti benefici.

Nel calcio vince sempre chi prende meno gol e dobbiamo diventare impenetrabili.

Oggi do’ un 7 a tutta l’equipe, e si ricomincia da dove ci eravamo arenati, cioe’ da un grande spirito di squadra. Nei primi 10 minuti la palla girava abbastanza bene, poi sul gol subito per un nostro errore abbiamo ricominciato a lanciare. La pausa del primo tempo e’ arrivata propizia e nella ripresa abbiamo ricominciato a giocare arrivando svariate volte alla conclusione, e concedendo molto poco.

Dobbiamo solo farci entrare nella testa che siamo in 13 e preferisco un giocatore che gioca a mille per 10 minuti, visto che abbiamo i cambi e sono volanti, che giocare al risparmio per 40.

Se riusciamo a giocare con intensita’ e spirito di sacrificio saranno veramente rare le volte che soccomberemo, e due tocchi e palla che “frulla” devono diventare un marchio di fabbrica.

La salvezza e’ vicina….

Mister

Mister

Nov 9, 2013 - Senza categoria    No Comments

MOONLIGHT – VIRTUS TREZZO 2 – 3

Oggi poteva essere il giorno della mini-fuga, ed invece arriva il secondo stop della stagione.

Il bicchiere puo essere mezzo pieno o mezzo vuoto a seconda di come viene osservato, ma comunque sempre sapendo analizzare gli errori e le cose positive, e senza vincitori ne vinti, il calcio resta uno sport di squadra.Si vince e si perde sempre tutti insieme me compreso, anzi io come responsabile tecnico perdo in maniera maggiore e vinco in maniera minore.

Si inizia molto tesi e quasi irriconoscibili rispetto l’ultimo incontro, non usciamo quasi mai palla al piede con il giro palla, e non teniamo su un pallone quando scavalchiamo il centrocampo, il Virtus si dimostra compagine all’altezza e su due indecisioni nostre si porta sul 2 a 0.Nell’intervallo cerco di dare la scossa e cambio qualcosa con l’inserimento di Miky esterno, e Vane davanti alla difesa avanzando Sonia per cercare di togliere rifornimenti alla loro punta , e le cose sembrano funzionare, ma creiamo 3 palle gol senza concretizzarle, e alla nostra terza ingenuita’ , con Maghy zoppa che invece di fermare il gioco lo fa’ riprendere, subiamo furbescamente la terza rete. Dentro Vale in porta al rientro, e Saretta in attacco. L’arbitro accorda 4 minuti di recupero, e riusciamo con 2 reti di Sonia ad accorciare le distanze, sfiorando il clamoroso pari con un colpo di tacco sempre di Sonia fermato sulla linea, poi inspiegabilmente con ancora 1 minuto e 20 da giocare il direttore di gara fischia la fine.Scatto dalla panchina e lo rincorro mostrandogli il cronometro, ovviamente in modo inutile, e mordendomi la lingua rientro verso il campo per evitare guai maggiori.Complimenti agli avversari, ma complimenti anche a noi per non aver mollato e per averci creduto sino alla fine, con il senno di poi , forse anticipando i cambi qualcosa sarebbe cambiato, ma il calcio non e’ una scienza esatta, ma ripartiamo dal finale, e la classifica resta cortissima, siamo in corsa per tutto, ma senza perdere di vista il nostro primo obbiettivo, i 20 punti che equivalgono alla salvezza anticipata, sempre ricordandoci che possiamo giocarcela con tutti.

Mister

Nov 3, 2013 - Senza categoria    2 Comments

PAINA – MOONLIGHT 1 – 3

Altra partita sulla carta difficile, e nuovo esame superato a pieni voti.

Trasferta sul campo delle nostre rivali dello scorso anno, e particolare non da poco campo inviolato.

Sappiamo della bravura nel fraseggio e nei tagli della compagine blu-cerchiata, ma siamo pronte e determinate, non lasciamo nulla al caso. Si inizia con Maghy tra i pali, Ale , Silvia e Kikka terzetto difensivo, Sonia play, Miky e Fra di punta. A disposizione Vane e Saretta.

L’inizio e’ ottimo e su rimessa laterale con spizzata di Sonia, Fra e’ ben piazzata sul secondo palo ed insacca il vantaggio delle furie rosse.Il Paina non ci sta e ci mette in difficolta’, ottima spinta e continui movimenti a chiamar fuori la linea difensiva, Sonia va un po’ in difficolta ed il Mister continua a chiedere una mano a Miky per non concedere superiorita’ numerica , e su una bella combinazione il Paina perviene al pareggio.Il Moonlight non ci sta e sullo scadere su punizione eseguita magistralmente da Sonia torna in vantaggio.

Intervallo e cambio tattico, si passa 3 2 1 con Kikka a centrocampo al fianco di Sonia e Vane in difesa .

Ripresa con il Paina che spinge cercando il pari, e Moonlight che chiude tutti i varchi agendo di rimessa. Alessia , Silvia e Vane ben protette non sbagliano nulla ed a meta’ ripresa esce una Fra esausta e fa il suo debutto in attacco Saretta per dare velocita’ e pressing, e dopo 2 minuti Alessia trova una parabola vincente ed e’ 3 a 1. La “TORCIDA LAZZARI” fa sentire la sua voce , e le Furie Rosse hanno in pugno l’incontro e lo portano al termine con miracolo finale di Maghy con un doppio intervento a terra.Triplice fischio ed esultanza meritata, altri 3 punti fondamentali per la salvezza e nel frattempo manteniamo anche la testa della classifica che non guasta.Un centimetro alla volta.

Mister 

Ott 27, 2013 - Senza categoria    2 Comments

MOONLIGHT – AGRATE 5 – 2

E’ arrivata la risposta che aspettavo.

Dopo la disastrosa prova di sabato scorso, e dopo esserci guardati negli occhi martedi sera, tutti eravamo consapevoli che il Moonlight e’ un’altra cosa ed il Desiano e’ stato un incidente di percorso.

Sappiamo che l’obbiettivo principale e’ la salvezza, e quello secondario e’ giocarcela alla pari con tutti perche’ e’ nelle nostre corde, ma la soglia di attenzione, di grinta e di collaborazione non deve mai abbassarsi, e’ il nostro unico segreto, ed e’ la sostanza di essere squadra, di essere un gruppo che lotta unito in campo ed in panchina su ogni centimetro del campo.

Oggi l’Agrate arriva con le credenziali di favorita, e l’ultima volta che si era affacciata all’Ariald Stadium ne era uscita con 3 punti.

Si parte con Maghy in porta, Chiara Silvia e Kikka in difesa, Sonia Play e Fra e Silvietta di punta.In panchina Alessia, Vane , Miky e Saretta.

Inizio scintillante, trame di gioco, combinazioni offensive e giro palla difensivo.Il primo tempo e’ uno spettacolo 4 a 0 con doppietta di Kikka, e reti di Fra e Sonia.

Nella ripresa la partita e’ sotto controllo e senza correre rischi eccessivi il Moonlight controlla e chiude tutti i varchi entrano Vane per Silvia, Miky per Fra e Alessia per Silvietta, la partita finisce 5 a 2 con un altra rete di Sonia, ma il punteggio poteva essere molto piu’ dilagante.

Ora ci aspetta la trasferta con il Paina, ed a parte il risultato, e’ l’atteggiamento che non deve piu’ tradirci.

Mister

Ott 19, 2013 - Senza categoria    1 Comment

DESIANO – MOONLIGHT 3 – 0

Primo passo falso della stagione, forse inaspettato alla vigilia, ma scontato dopo aver visto scendere in campo le squadre.

Tutto quello che si era visto di positivo nello scorso match, oggi e’ svanito, si e’ dissolto nel vento.

Oggi non e’ sceso in campo il Moonlight composto da 13 elementi, ma  soltanto una banda sgangherata di solisti, e questo e’ inaccettabile, da allenatore non sono deluso dalla sconfitta, ma dalla mancanza completa dell’essenza del gruppo, della mancanza di voglia, di fame agonistica, di essere uno per tutti e tutti x uno. Una supponenza disarmante, un pensare che i risultati arrivino per grazia ricevuta.

NON E’ COSI!!!!!! 

Sappiamo che sara’ un anno di battaglie, e vogliamo e dobbiamo combatterle tutte con il coltello tra i denti, correndo per il compagno, supportandolo, ed incitandolo a dare il meglio.Poi abbiamo le nostre qualita’ che non sono niente male, ma senza spirito di gruppo diventano nulle.

Dobbiamo fare i movimenti giusti per creare le situazioni offensive, e per chiudere quelle difensive, essere impenetrabili e’ la prima cosa, e muovere le punte di conseguenza per creare noi dei pericoli.Ma ci vuole il giusto atteggiamento mentale.

Non esistono FENOMENI E PRIMEDONNE, ma esiste una SQUADRA.

Facciamo in modo che sia un episodio salutare, uno stimolo a dare il meglio, ed a pensare e agire di conseguenza sino al triplice fischio finale.

Le partite e le battaglie si vincono un centimetro alla volta.

Mister

 

Ott 12, 2013 - Senza categoria    2 Comments

MOONLIGHT – CONCESA 4 – 2

Esordio casalingo ed il Moonlight c’e’!

Oggi al S.Arialdo si presenta una delle compagini favorite del girone, il Mister tira a lucido il GRUPPO, la nostra arma in piu’.Possiamo vincere, perdere ma dobbiamo gettare sempre il cuore oltre l’ostacolo, siamo tutti indispensabili per un minuto, per un tempo, per un incontro intero, o anche senza giocare….

Andiamo avanti con le nostre idee senza porci limiti, ma cogliendo tutto quello che viene, e la grande risposta per un allenatore e’ quella di chiedere dei sacrifici ai suoi giocatori, e vedere che loro danno tutto senza battere ciglio, e oggi devo prendere ad esempio un attaccante da 120 gol in 3 anni a cui chiedo un lavoro alla E’too e lei sputa tutto quello che ha, senza atteggiarsi a primadonna.Brava Kikka, come Sonia il nostro giocatore in piu’ , il nostro trascinatore che a tutto campo lotta e gioca come fosse l’ultimo pallone della vita.Con giocatori cosi tutti vengono trainati, senza invidie, ma giocando divinamente.

Oggi assenti Chiara e Gaia, si inizia con Maghy in porta( grandissima sicurezza voto 8), Alessia( combattiva , lucida e rigorista perfetta voto 7,5), Silvia (grande senso tattico, peccato per il piccolo errore iniziale voto 7,5), Kikka ( si crea almeno 3 occasioni, e corre tantissimo x la causa voto 8), Sonia ( fresca di compleanno, furbissima sul primo gol personale e da cineteca nella girata di sinistro voto 9), Silvietta ( grande fisico non sfruttato a dovere, ma utilissima voto 7), Fra ( oggi dall’inizio, lotta e da’ il suo contributo, vuole essere importante e la strada e’ quella giusta, ha il merito di rimetter in parita’ l’incontro voto 7,5), Miky ( dentro nella ripresa, comincia ad entrare in sintonia con il gruppo, ottime combinazioni e buoni ripiegamenti,sara’ un acquisto importante se sapra’ cogliere i miei consigli,voto 7,5), Vanessa ( entra alla grande di prepotenza e con una grinta che non vedevo da tempo, meno frettolosa del solito, un’arma in piu’ x il muro difensivo voto 7,5), Saretta ( esordiente per 2 minuti, il tempo e’ dalla sua parte voto 7 ). Tano e Daniele encomiabili.

La partita inizia con grande agonismo, il Moonlight dimostra di esserci ma nel suo momento migliore subisce l’immeritato svantaggio, ma la squadra non si perde d’animo ribatte colpo su colpo, e prima della fine del primo tempo Fra con un colpo da biliardo dopo un bellissimo unodue di Sonia e Kikka ristabilisce la parita’.Nella ripresa una doppetta di Sonia porta le furie rosse sul 3 a 1 , ed il secondo gol personale strappa la standing ovation. Poi arriva il fallo da rigore su Kikka ed il Mister chiama sul dischetto Alessia, che si conferma cecchino implacabile. Nel finale in mischia il Concesa accorcia sul 4 a 2 , ma ormai e’ finita. Sei punti in due incontri sono fieno in cascina, l’obbiettivo e’ una salvezza comoda ma non ci poniamo limiti.

Mister

Ott 7, 2013 - Senza categoria    1 Comment

SENAGO – MOONLIGHT 0 a 1

Riparte la nuova stagione calcistica, ci siamo preparati per questa nuova avventura con la consapevolezza di viverla da protagonisti.
Dopo le due amichevoli e guardando la rosa a disposizione il Mister parlandone con le ragazze opta per il nostro sistema base, il collaudatissimo 3 1 2, saranno gli interpreti a cambiarne l’atteggiamento, e quest’anno avendo quattro attaccanti in rosa capitera’ di vederne spesso unodue agire esternamente, la stagione sara’ impegnativa ed il campionato equilibrato, dovremmo dimostrarci innanzitutto squadra, lottando e giocando tutti insieme, come d’altronde siamo in grado di fare, sia chi e’ in campo e soprattutto chi restera’ fuori, tutti uniti e vediamo cosa saremo in grado di realizzare.

Si comincia a Senago, la sfida e’ ostica e sappiamo che troveremo degli avversari che lotteranno per limitare il nostro gioco, si comincia con Maghy tra i pali , Alessia, Silvia e Chiara dietro, Sonia play e Kikka e Silvietta di punta. In panchina iniziano Sara, Vane , Fra e Miky, la Vale e’ con noi a tifare e Gaia idem in tribuna.
La squadra mulina gioco, ma non e’ brillantissima dalla meta’ campo in su, poca cattiveria nelle conclusioni ed un po’ troppa frenesia, il Mister continua a chiedere piu’ egoismo alle punte , ma oggi gira cosi, creiamo 5 palle gol nella prima frazione ma si finisce 0 a 0.
Nella ripresa dentro Miky per Silvietta, ma non decolla l’incontro, la palla non vuole entrare. L’arbitro si erge a protagonista inventando punizioni a iosa, e l’incubo della beffa si insinua nei pensieri, ma una grande Maghy restituisce sicurezza a tutta la squadra, i tre difensori girano bene la palla, aspettando il varco giusto.A meta’ ripresa entra Vane al posto di Silvia, ed a 5 minuti dalla fine su punizione Sonia sblocca l’incontro, la panchina esplode nella giustificata esultanza. A tre dalla fine dentro Fra per Ale con abbassamento di Miky sulla linea difensiva, e Kikka sfiora due volte il raddoppio.
Triplice fischio e tre punti meritatissimi.

Sabato l’esordio casalingo contro il Concesa.

Mister.

Ott 6, 2013 - Senza categoria    No Comments

Mi dicono “open A”


Pagine:123456»